Il Como 1907 creerà una propria divisione di videogamer professionisti

Il Como 1907 creer una propria divisione di videogamer professionisti

15 luglio 2020

Le spiagge bianche e le acque cristalline non sono l’unica risposta al caldo afoso di questi giorni. Si può stare bene anche chiusi nel proprio salotto di casa, con l’aria condizionata accesa e il proprio gamepad fra le mani. Del resto, cosa c’è di più bello di una partita con il proprio videogame preferito, o ancora meglio, ammirare un match di eSport? A tal proposito, vediamo le ultime novità interessanti nel mondo degli eSport di questi giorni.

Secondo alcune indiscrezioni, sarebbero trapelate le date ufficiali dei mondiali di Call of Duty. Come ormai sapete tutti, la fase finale della Championship si svolgerà sicuramente in streaming, a causa dell’emergenza sanitaria globale. Il torneo è particolarmente atteso anche perché vanta un montepremi da oltre 4 milioni di dollari, dei quali 2 sono destinati ai vincitori del torneo. Ebbene, stando a quando trapela sulla rete, la fase finale del mondiale di Call of Duty sarà disputata fra il 29 e il 30 agosto, appena 48 ore in cui 12 squadre dovranno sfidarsi per il titolo di campione.

Sembra invece destinato ad avvenire regolarmente a Shangai la fase finale del mondiale di League of Legends, altro appuntamento clou della stagione di eSport. Alle domande incalzanti da parte della stampa la Riot Games, casa produttrice del famoso titolo nonché organizzatrice dell’evento, ha confermato che l’evento di Shangai non è affatto annullato. Le smentite della casa californiana suonano particolarmente importanti alla luce anche di quanto dichiarato dal governo cinese, che ha di fatto annullato ogni evento sportivo per il 2020 a causa dell’emergenza Covid-19. La sensazione è che la vicenda non finisca qui, e non è detto che non si finisca allo scontro fra la casa statunitense e la Cina, giusto per alimentari ulteriori dissapori fra le due potenze mondiali.

Per quel che riguarda l’ennesima puntata della love story fra il calcio nostrano e il mondo degli eSport, è di pochi giorni fa l’annuncio che il Como 1907 creerà una propria divisione di videogamer professionisti. Il club di calcio, che nel suo glorioso passato può vantare ben 13 apparizioni in Serie A, oggi fatica a mantenere la permanenza in C. L’approdo nel mondo degli eSport è quindi anche un modo per la proprietà lariana, la società inglese SENT Entertainment, di valorizzare il brand del club.

Notizie